Home > Uncategorized > Ceccano, città del mare

Ceccano, città del mare


ceccano castellodi Maurizio Cerroni, già sindaco di Ceccano

Ceccano nei secoli è stata la città del Fiume… adesso, per la nuova composizione dei collegi elettorali, diventiamo la città del mare. Da tanto tempo la città di Ceccano vive un isolamento politico. Questo è dovuto, da un lato, all’atteggiamento di chiusura del centro destra che governa Ceccano. Dall’altro lato, il centro sinistra, a tutti i livelli, ha cancellato la nostra città. Sono molto dispiaciuto per questo trattamento riservato alla nostra comunità. Ricordo che Ceccano è il quinto Comune della provincia ed è ancora un centro importante per lo sviluppo socio-economico. Ceccano è stato il centro delle lotte contadine nel biennio rosso. È stato protagonista nel periodo della resistenza e delle lotte operaie per l’affermazione dei diritti dei lavoratori. Ceccano è stata la città del governo cittadino con progetti innovativi e riformisti che hanno radicalmente trasformato in meglio le condizioni della nostra città, uscita distrutta dalla seconda guerra mondiale. Penso che la città di Ceccano possa ancora avere un ruolo da protagonista sia politicamente che nel campo sociale ed economico.

Per far ciò, occorrono nuove politiche e investimenti nel settore sanitario, ambientale, industriale per creare possibilità di lavoro. Questo anche attraverso l’idea della città intercomunale tra Ceccano, Frosinone, Ferentino, Alatri etc. La notizia che, nella proposta di legge per le elezioni politiche, Ceccano sia stato inserito nel collegio elettorale con Aprilia, isolato dal resto della provincia, è veramente un’assurdità perché isola ancora di più la nostra Città. Invito tutti i democratici a reagire e tutte le forze politiche ad alzare la testa. Occorre una presa di posizione da parte degli eletti in tutte le istituzioni a riguardo. Occorre una nota di contrarietà da parte del presidente della provincia e che sia convocato un consiglio provinciale per approvare un ordine del giorno su tale tema. È necessario che sul punto sia convocato, in via straordinaria, il Consiglio comunale della città di Ceccano per far sentire forte e unitaria la nostra voce. Adesso basta.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Jonathan Wylie

Digital Learning Consultant

Classe Digitale

Lezioni Collaborative nella Scuola 2.0 - Web Spazio di approfondimento della Classe 3A

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: