Home > Uncategorized > Una piazza per Emanuele

Una piazza per Emanuele


di Alessio Porcu

51727_6uhobq7-830x623Non lo volevano nella piazza. Perché quella era la ‘loro’ piazza. Lo hanno ammazzato perché si sono sentiti sfidati da Emanuele: lo hanno visto tornare in quella piazza dalla quale pochi minuti prima l’avevano costretto ad allontanarsi a suon di schiaffi e pugni. Colpevole di nulla, solo di non appartenere a quel loro minuscolo universo ed essere salito fin lì da Tecchiena. Non immaginavano che Emanuele stesse tornando indietro non per sfidarli. Non per dirgli: non mi avete piegato con le vostre botte. Ma solo per riprendere la fidanzata che era rimasta nel Mirò Music Club dopo che lui era stato messo in strada dai buttafuori. E gettato nelle mani di chi poi si riteneva il padrone e doveva dimostrarlo, massacrando lui che aveva osato invadere ancora il territorio.

Nessuna affronto. Solo il coraggio di tornare indietro per riprendere lei che era l’amore della sua vita. A costo di dover affrontare un’altra volta il branco. E di morire. Invece quella piazza non è d’un pugno di delinquenti. Non è d’un gruppetto di criminali. Quella piazza è di tutti. E’, ora più che mai, di Emanuele. Allora facciamo in modo che sia la sua per sempre. Intitoliamo la piazza ad Emanuele Morganti. Affinché lui sia lì per sempre. Per ricordare a tutti che quella piazza e questo mondo non lo lasciamo nelle mani dei delinquenti.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Jonathan Wylie

Digital Learning Consultant

Classe Digitale

Lezioni Collaborative nella Scuola 2.0 - Web Spazio di approfondimento della Classe 3A

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: