Frosinone, Ceccano, mal’aria, blocco del traffico anche in campagna, colpa dei camini


mal'ariaBlocco del traffico anche in via La Valle. Sarà inevitabile visti i dati resi noti dal Comune di Ceccano, in una intervista rilasciata dal delegato all’ambiente, Savoni, a Ciociaria oggi e che ancora una volta danno ragione a coloro che attribuiscono a stufe e caminetti le maggiori responsabilità per la mal’aria e richiedono dunque rifessioni e decisioni che superino la semplice logica dei blocchi del traffico. In questi giorni due altre centraline hanno rilevato i valori: una dell’Arpa, posizionata vicino la Pretura, e un’altra non ben identificata, sistemata in via La Valle. Ebbene i valori sono decisamente inferiori a quelli di Borgo Berardi, dove c’è la centralina ufficiale della Regione, ma sempre preoccupanti. Ci racconta tutto Marco Barzelli: Il delegato all’ambiente Alessandro Savoni fornisce i dati sulle polveri sottili raccolti dalla centralina mobile dell’Arpa in via Falcone tra il 29 dicembre e l’11 gennaio scorsi e quelli del campionatore installato per ora in via della Valle (dal 22 gennaio). Dati che possono essere incrociati con quelli pubblicati sul portale dell’Arpa Lazio e relativi alla centralina fissa della Borgata. 

Da questi ultimi, tenendo conto dei ventuno giorni in questione, emerge che ci sono stati ben diciassette sforamenti del valore-limite (50 microgrammi per metro cubo) delle Pm10, con picchi davvero preoccupanti di 182, 191 e 189, rispettivamente il 27 dicembre, il primo e il 2 gennaio. A parte il 29 dicembre (38), il 5 (44)e il 7 (43), in ogni caso oltre i limite senza tolleranza, la “mosca bianca” resta il 6 gennaio (13). Per il rilevatore mobile sistemato per alcuni giorni nell’area dell’ex pretura, invece, la fase critica si è avuta tra il 31 dicembre e il 3 gennaio (79, 117, 115 e 87), poi quattro giorni “tranquilli” (47, 30, 10 e 24) e un nuovo rialzo tra l’8 e l’11 gennaio (62, 50, 63 e 71).

Infine il campionatore installato nella contrada La Valle registra dal 22 al 28 dicembre sette superamenti (55, 73, 83, 105, 81, 101 e 54), poi altri tre (135, 101 e 54) tra il 2 e il 4 gennaio, quindi una fase passeggera (42, 21 e 37) e nuovamente un eccesso di Pm10 l’8 gennaio (75). Dati che consentono a Savoni di tirare le prime somme sul monitoraggio: «Il maggior contributo allo smog – spiega – viene dagli impianti di riscaldamento. Negli anni, complice la crisi economica, si è incentivato l’uso delle stufe a pellet e dei camini a legna e ora ne paghiamo le conseguenze». Conclusioni in linea con quelle del recente studio indipendente condotto dell’associazione Tolerus sulla qualità dell’aria: più che le auto il problema sono i comignoli.

qui il post originale

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Marisa Moles's Weblog

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Jonathan Wylie

Digital Learning Consultant

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: