Home > Uncategorized > Ceccano, quel ponte è una macchina del tempo

Ceccano, quel ponte è una macchina del tempo


ceccano da campanile a campaniledi Ivan Coccarelli.
Durante la realizzazione del ponte sul Fiume Sacco, in prossimità della località “Campo d’Amico” , le esplorazioni geologiche permisero di scoprire (in prossimità della sponda sinistra del fiume ed al di sotto di una coltre alluvionale quaternaria superficiale) dei materiali che si erano depositati in un tempo molto remoto e derivati dallo smantellamento di antichi monti …
Durante l’innalzamento dei Monti Lepini e Ausoni (iniziato a partire da circa 50 Ma fa), infatti, le rocce venivano erose dagli agenti atmosferici ed i loro sedimenti venivano trasportati dai fiumi nei bacini ancora occupati dal mare. Qui si accumulavano a poca distanza dalla costa, sino a che franavano negli abissi oceanici. Questi sedimenti ritrovati sulla sponda sinistra del fiume Sacco quindi rappresentano antiche frane sottomarine. Diversamente sulla sponda destra del fiume di tali materiali non c’è più traccia ! , mentre la coltre alluvionale limo-sabbiosa e ghiaiosa (costituita da materiali depositati nei millenni dal fiume ed erosi a monte della Valle del Sacco ) risulta molto più potente; questo ci induce a pensare che l’alveo del fiume Sacco fosse in passato più prossimo al dosso carbonatico su cui si sviluppa il centro storico di Ceccano e nei tempi fosse migrato verso nord-est. E sotto queste alluvioni cosa è stato scoperto ? Sotto le alluvioni, in prossimità della sponda destra del fiume , sono stati scoperti materiali appartenenti ad un’antica scogliera marina tropicale di milioni di anni fa…. Quando passate su quel ponte ricordatevi che in pochi metri “attraversate” una scogliera ed un immenso mare

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Jonathan Wylie

Digital Learning Consultant

Classe Digitale

Lezioni Collaborative nella Scuola 2.0 - Web Spazio di approfondimento della Classe 3A

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: