Archive

Archive for novembre 2015

Il Papa e l’Africa, Francesco fa luce sulle responsabilità

30 novembre 2015 Lascia un commento

berg22di Laura Eduati

“Il viaggio di papa Francesco a Bangui mette in allerta la Francia e l’Occidente non tanto per il pericolo terrorismo, quanto perché la sua visita metterà in luce le gravissime mancanze del governo di Parigi e dell’Onu in Repubblica Centrafricana“. Don Mauro Milani oggi è un parroco della campagna trevigiana in una piccola frazione di Loria (Treviso) ma dal 2007 e fino ai primi giorni di novembre era missionario proprio nella terra che il Pontefice toccherà il 29 e 30 novembre al termine del suo itinerario africano. Giusto a Bangui, la capitale della tormentatissima Repubblica Centrafricana,Bergoglio anticiperà l’inaugurazione del Giubileo e l’apertura della Porta Santa. Un segnale fortissimo per i fedeli dell’Africa, che tuttavia ha gettato nel panico i servizi di sicurezza a una manciata di giorni dai terribili attacchi dell’Isis in Francia, Egitto, Libano e Mali.

Simbolicamente, papa Francesco ha voluto che nelle tappe di Bangui fosse annoverata anche una visita alla moschea, certamente un incoraggiamento alla pace in un Paese dilaniato anche da una guerra civile promossa dalle fazioni cristiane (antibalaka) e musulmane (seleka) che ciclicamente compiono violenze contro la popolazione con saccheggi, stupri, incendi, esecuzioni sommarie.

continua a leggere qui 

Inquinamento atmosferico, in Italia 84 mila morti, a Frosinone e a Ceccano?

30 novembre 2015 Lascia un commento

84 mila sono le vittime della mal’aria in Italia, le polveri sottili sono un vero e proprio killer, come riporta un recente studio della Comunità Europea. E nella Valle Latina, abbiamo il record con Frosinone e Ceccano in vetta a questa mortale classifica.

polveri_sottili

Domenica 29 i valori sono schizzati in alto con Frosinone che ha superato Ceccano, 121 contro 116 mg per mc. Il limite in Italia è fissato a 50, quello dell’Europa per la salute è a 25… in molti dicono che dovrebbe stare a 10… Auguri!

 

Tutores al Liceo di Ceccano, in 35 per aiutare i compagni più piccoli in difficoltà

30 novembre 2015 Lascia un commento

cassina1Sono 35 gli studenti del Liceo di Ceccano che hanno dato la loro disponibilità  per aiutare  i loro compagni più piccoli  a studiare meglio, a rimettersi in paro, a prepararsi per i compiti. Sono i tutores, una delle più belle iniziative del Liceo di Ceccano, nata dall’idea di un’allieva, Giulia Giovannone, ora plurilaureata, che chiese appunto alla scuola di poter rimanere il pomeriggio a scuola per aiutare i compagni in difficoltà. Dall’idea, spontanea e generosa di Giulia, è derivato un vero e proprio sistema di aiuto con tanto di calendario e regole per l’accesso e per lo svolgimento delle attività. I ragazzi che avessero bisogno di aiuto infatti contattano i tutores direttamente grazie alla mail di cui ciascuno è dotato, secondo il calendario che è stato inviato ad ogni allievo e ad ogni famiglia e che è rintracciabile qui .

Si può essere aiutati in tutte le discipline in orario sia antimeridiano, per le classi che terminano le lezioni alle 12,10 e alle 13,10, sia in orario pomeridiano, in un apposita area della scuola, destinata appunto alle attività libere dei ragazzi. Il servizio è una preziosa occasione per porre rimedio ad eventuali carenze e verificare la preparazione degli allievi ed è completamente gratuito. In una lettera inviata ai tutores, la preside Senese ha scritto: vi ringrazio per la vostra disponibilità ad aiutare i compagni in difficoltà nei servizio dei tutores. Il vostro è un gesto di alto valore civile, espressione di quella solidarietà su cui si fonda la costruzione del bene comune. Siate fieri di questa vostra scelta. La scuola saprà riconoscere il vostro impegno. Sarà soprattutto un occasione per mettersi alla prova e far diventare prezioso per gli altri il proprio tempo.

Quel regalo degli imam a Francesco

30 novembre 2015 Lascia un commento

bergdi Giuseppe Frangi

Era stato chiaro: piuttosto mi butto con il paracadute, aveva risposto ai giornalisti che gli avevano chiesto se non temesse il pericolo della tappa nella repubblica Centrofricana. Ma per papa Francesco quella era la tappa cardine di questo viaggio: in un paese poverissimo, assediato dalla violenza e dalla guerra tra etnie.

Ed è stato ovviamente di parola, con un programma che non ha evitato nessuna delle aree critiche di quel paese. Basta scorrere il programma delle 36 ore trascorse a Bangui, la capitale. Esordio con autorità, visita e discorso nel campo profughi attiguo all’aeroporto, incontro con i giovani, apertura della Porta santa: tutto questo ieri. Oggi messa allo stadio davanti a 20mila persone e visita alla moschea e incontro con le autorità musulmane.

continua a leggere qui 

Frosinone, Ceccano, inquinamento, verso quota 90

30 novembre 2015 Lascia un commento

polveri ragioniTre mesi di mal’aria, 90 giorni irrespirabili, un quarto dell’anno passato tra i veleni delle polveri sottili: questa la situazione dell’area Frosinone Ceccano, come rappresentata dalle centraline dell’Arpa Lazio, l’ente chiamato a tutelare la nostra salute che se ne va soltanto respirando un’aria nella quale sono sospese polveri ben oltre il limite già alto, imposto dalla legge. Sabato il valore era 87 contro 50. Ceccano è leggermente in testa in questa gara verso quota 90: ad oggi 88 giorni avvelenati, contro gli 85 di Frosinone: manca ancora un mese per assegnare il titolo. Intanto, i responsabili della salute pubblica (amministratori regionali, provinciali, comunali, asl, dirigenti e sottodirigenti…) sembrano totalmente disinteressati alla mal’aria che ogni giorno respiriamo.

Forse non abbiamo che confidare in tempeste prossime venture.

Chi poi volesse avvelenarsi la mente con i dati sulle polveri sottili può trovarli tutti qui 

L’avvento dell’irriducibile Vasco

30 novembre 2015 Lascia un commento

Magritte2di Sergio Ventura

Tutto cominciò dieci anni fa. Prima ora di religione del primo anno delle superiori. Liceo classico di Roma. Zona centro. Mi sono appena seduto alla cattedra quando si avvicina una ragazza e sottovoce, quasi scusandosi, mi dice: – Professore, io vorrei togliermi dall’ora di religione… -. Le chiedo innanzitutto il nome. – Silvia! – mi risponde. E siccome sembra volersi sfogare, le domando se il motivo della sua richiesta sia legato a qualche evento spiacevole. Come un fiume in piena, comincia a criticare il suo catechista, colpevole di averle dato il benvenuto nel gruppo del postcresima criticandone la passione musicale per i testi e la musica di Vasco Rossi, ritenuta incompatibile con il prosieguo di una sana vita di fede.

Probabilmente Silvia sta semplificando l’accaduto, ma in quel momento non conta. E mentre la classe ci guarda stupita, in attesa di una mia decisione, penso che molto di quell’anno dipenderà dalla mia risposta. Metto un paletto: la normativa; non permette cambi in uscita a settembre. Ma subito le prometto: – Io non conosco bene Vasco Rossi, ma mi impegno a studiarlo e, se possibile, a citarti una sua canzone ad ogni lezione. Alla fine sceglierai… -. Le bastò qualche incontro successivo per verificare che non mentissi. Si sentì riconosciuta e frequentò tutti e cinque gli anni dell’ora di religione, anche quando cambiò sezione ed insegnante, anche quando la passione per il Blasco scemò.

continua a leggere qui 

Ceccano, TAV, per chi non vuol salire

29 novembre 2015 Lascia un commento

Se avessi voluto sarei potuto tranquillamente salire fino ai binari della superveloce: la recinzione, sotto il ponte della TAV in via Cardegna a Ceccano, è stata competamente divelta e l’accesso è possibile per chiunque. Non sarebbe il caso di provvedere?

tav scala

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Jonathan Wylie

Digital Learning Consultant

Classe Digitale

Lezioni Collaborative nella Scuola 2.0 - Web Spazio di approfondimento della Classe 3A

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: