Archive

Archive for agosto 2014

Communicatio, 31 agosto

Ceccano, preallerta meteo


allerta

Una preallerta (livello GIALLO) viene emessa con fino a 48 ore di anticipo, quando l’insorgere del maltempo è ancora incerto oppure si possono verificare cambiamenti nello svolgimento temporale, così come nell’intensità oppure nella direzione dell’evento.

Cristiani annacquati, che sembrano vino allungato


berg acLa definizione colorita ma efficace è di papa Francesco all’Angelus di oggi. Ecco le sue parole: arriviamo oggi al punto cruciale in cui Gesù, dopo aver verificato che Pietro e gli altri undici avevano creduto in Lui come Messia e Figlio di Dio, «cominciò a spiegare [loro] che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto … , venire ucciso e risorgere il terzo giorno» (16,21). E’ un momento critico in cui emerge il contrasto tra il modo di pensare di Gesù e quello dei discepoli. Pietro addirittura si sente in dovere di rimproverare il Maestro, perché non può attribuire al Messia una fine così ignobile. Allora Gesù, a sua volta, rimprovera duramente Pietro, lo rimette “in riga”, perché non pensa «secondo Dio, ma secondo gli uomini» (v. 23) e senza accorgersene fa la parte di satana, il tentatore. Su questo punto insiste, nella liturgia di questa domenica, anche l’apostolo Paolo, il quale, scrivendo ai cristiani di Roma, dice loro: «Non conformatevi a questo mondo – non entrare negli schemi di questo mondo – ma lasciatevi trasformare rinnovando il vostro modo di pensare, per poter discernere la volontà di Dio» (Rm 12,2).

In effetti, noi cristiani viviamo nel mondo, pienamente inseriti nella realtà sociale e culturale del nostro tempo, ed è giusto così; ma questo comporta il rischio che diventiamo “mondani”, il rischio che “il sale perda il sapore”, come direbbe Gesù (cfr Mt 5,13), cioè che il cristiano si “annacqui”, perda la carica di novità che gli viene dal Signore e dallo Spirito Santo. Invece dovrebbe essere il contrario: quando nei cristiani rimane viva la forza del Vangelo, essa può trasformare «i criteri di giudizio, i valori determinanti, i punti di interesse, le linee di pensiero, le fonti ispiratrici e i modelli di vita» (Paolo VI, Esort. ap. Evangelii nuntiandi, 19). E’ triste trovare cristiani “annacquati”, che sembrano il vino allungato, e non si sa se sono cristiani o mondani, come il vino allungato non si sa se è vino o acqua! E’ triste, questo. E’ triste trovare cristiani che non sono più il sale della terra, e sappiamo che quando il sale perde il suo sapore, non serve più a niente. Il loro sale ha perso il sapore perché si sono consegnati allo spirito del mondo, cioè sono diventati mondani.

Perciò è necessario rinnovarsi continuamente attingendo la linfa dal Vangelo. E come si può fare questo in pratica? Anzitutto proprio leggendo e meditando il Vangelo ogni giorno, così che la parola di Gesù sia sempre presente nella nostra vita. Ricordatevi: vi aiuterà portare sempre il Vangelo con voi: un piccolo Vangelo, in tasca, nella borsa, e leggerne durante il giorno un passo. Ma sempre con il Vangelo, perché è portare la Parola di Gesù, e poterla leggere. Inoltre partecipando alla Messa domenicale, dove incontriamo il Signore nella comunità, ascoltiamo la sua Parola e riceviamo l’Eucaristia che ci unisce a Lui e tra noi; e poi sono molto importanti per il rinnovamento spirituale le giornate di ritiro e di esercizi spirituali. Vangelo, Eucaristia e preghiera. Non dimenticare: Vangelo, Eucaristia, preghiera. Grazie a questi doni del Signore possiamo conformarci non al mondo, ma a Cristo, e seguirlo sulla sua via, la via del “perdere la propria vita” per ritrovarla (v. 25). “Perderla” nel senso di donarla, offrirla per amore e nell’amore – e questo comporta il sacrificio, anche la croce – per riceverla nuovamente purificata, liberata dall’egoismo e dall’ipoteca della morte, piena di eternità.

La Vergine Maria ci precede sempre in questo cammino; lasciamoci guidare e accompagnare da lei.

Ceccano, indifferenziata, ma quei numeri?


la discarica sotto il cimitero

la discarica sotto il cimitero

Il 63% dei rifiuti differenziati. Ci batte soltanto Alatri, almeno secondo i dati ufficiali di Palazzo Antonelli, eppure nessuno si vanta di questo risultato. Sia gli ultimi mesi della giunta Ciotoli che i due anni della giunta Maliziola sono stati molto avari di informazioni sui risultati della raccolta differenziata che invece fanno onore alle famiglie di Ceccano che hanno accolto il modello di raccolta in maniera molto favorevole consentendo il raggiungimento di risultati così importanti. E allora perché non evidenziarlo? Ediffwordle qui naturalmente nascono le prime domande cui nemmeno la gestione commissariale del comune sembra voler rispondere. Come mai si raccolgono complessivamente il 30 % di rifiuti in meno rispetto al periodo immediatamente precedente alla raccolta? Perché non si coglie l’opportunità dell’ottimo risultato  per chiedere all’azienda appaltatrice una rimodulazione del contratto? Come mai i cittadini di Ceccano non solo non hanno avuto una riduzione della tassazione, come invece ad Alatri, ma anzi avranno un aumento? Rimaniamo sempre in attesa di una nota chiarificatrice da chicchessìa.

Incidenti stradali, morti e docce


incidIl frusinate tra ieri o oggi è stato attraversato ancora una volta dalla tragedia degli incidenti stradali: in poche ore sono andate perse giovani e promettenti vite, fra le quali quella del figlio di un caro amico. Di fronte a questo susseguirsi di lutti sembriamo impotenti, a volte invochiamo il destino, a volte malediciamo Dio, ma la morte per incidente stradale sembra essere entrata nella nostra normalità quotidiana. Eppure non è così. C’è da rendersi conto che le vittime della strada sono in realtà vittime di tante circostanze concomitanti: il mancato rispetto del codice della strada, l’eccesso di velocità, l’inadeguatezza di mezzi e strade, l’uso non corretto dei mezzi di protezione, la mancanza di rispetto per la vita propria e di quella degli altri, l’esaltazione della potenza e della velocità, la mancata manutenzione delle sedi stradali… Di fronte a questa infinita teoria di morte e di sofferenza che riguarda spesso giovani, giovanissime vite, non sarebbe il caso di una grande mobilitazione come quella che in questi ultimi giorni ha attraversato il web per la raccolta fondi per la cura dei malati di SLA? Un doccia, un fiocco, una passeggiata, una corsa… quant’altro per dire basta alla strage?

Frosinone, Ceccano, Pd, lotta all’ultimo sangue

31 agosto 2014 1 commento

pd cambiaE’ asprissima la competizione fra le diverse componenti del Pd a Frosinone a Ceccano: in palio le poltrone, naturalmente;  non un diverso modello di sviluppo della città o del territorio, o della sanità, o dei trasporti, o della cultura, o delle imprese… Nulla di tutto questo sembra interessare ai federali del Pd, che hanno superato l’ansia rottamatrice di Renzi diventando tutti renziani: l’unico tema in discussione è l’identificazione degli uomini che andranno alla provincia, alla Saf, al comune di Ceccano, nei consigli d’amministrazione. Secondo i capi della sinistra frusinate, per  amministrare un ente non c’è bisogno di alcuna competenza specifica, è sufficiente appartenere ad una fazione piuttosto che ad un’altra. E lo scontro si sviluppa con accuse che fanno comprendere come, per la maggior parte di chi è coinvolto nella competizione in ballo, ci sia ben altro che la semplice nomina in un ente.  Così tra i candidati alle varie poltrone ci sono anche personaggi che nel passato hanno dimostrato capacità amministrative molto scarse, causando spaventosi buchi di bilancio, poi caricati tutti sulle tasse dei cittadini.   Possono farlo impunemente perché tanto non hanno avversari…

Communicatio, 30 agosto

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Jonathan Wylie

Digital Learning Consultant

Classe Digitale

Lezioni Collaborative nella Scuola 2.0 - Web Spazio di approfondimento della Classe 3A

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: