Archive

Archive for ottobre 2012

I santi, la nostra famiglia


di Ernesto Diaco

Nel ricco calendario della liturgia cristiana, che abbraccia e scandisce il corso dell’anno, ogni elemento e mistero della fede ha un giorno o addirittura un tempo ad esso dedicato. Si ricordano la Trinità di Dio e la maternità di Maria, il dono dell’eucaristia e della vita consacrata. Quello che sembra mancare è una festa della Chiesa. Con rispetto parlando, sembra una vera lacuna: non c’è una data in cui al centro della meditazione sia il popolo di Dio in quanto tale.

A pensarci bene, non è del tutto vero. La festa della Chiesa esiste e si celebra proprio il primo novembre di ogni anno, solennità di tutti i santi. Cos’è la Chiesa se non la famiglia di coloro che hanno creduto, credono e crederanno nell’amore di Dio, e cosa sono i santi se non semplicemente questo, fragilità e umanità comprese? Siamo noi ad averli arbitrariamente iscritti a un club esclusivo.

Non per nulla il Concilio Vaticano II, a cui è dedicato l’Anno della fede appena inaugurato dal Papa, parla della santità nel documento sulla Chiesa e ricorda che tutti coloro che credono in Cristo, “di qualsiasi stato o rango”, sono chiamati alla pienezza della vita cristiana, ossia la perfezione dell’amore. “E che tale santità promuove nella società terrena un tenore di vita più umano”. Altro che fuga dal mondo o testa fra le nuvole.

Poco oltre, si trova un’altra affermazione inattesa, là dove sembra capovolta la teoria della meta elevata da raggiungere con ogni sforzo. I discepoli di Gesù, “nel battesimo della fede sono stati fatti veramente figli di Dio e compartecipi della natura divina, e perciò realmente santi. Essi quindi devono, con l’aiuto di Dio, mantenere e perfezionare con la loro vita la santità che hanno ricevuto”. Un tesoro già nelle nostre mani, dunque, non il premio finale per i più buoni.

Un’occhiata alla storia e alla geografia della santità elevata all’onore degli altari, piccola punta di un iceberg non celato agli occhi di Dio, dà ragione della varietà di situazioni, percorsi e vicende. Un caleidoscopio affascinante anche per l’homo mediaticus di oggi, come dimostra la simpatia che tv, cinema, teatro, internet nutrono per i santi e i testimoni del Vangelo.

D’altra parte, come scriveva Joseph Ratzinger quarant’anni fa, «la fede cristiana non la si può descrivere astrattamente: la si può solo documentare riferendosi a uomini che l’hanno vissuta fino nelle ultime conseguenze». Agostino, Francesco, Chiara, Teresa e gli altri, con cui abbiamo molto più in comune di quanto ci differenzino le storie e gli onori. «Come si vede in loro – proseguiva il futuro Papa – la fede è in fondo una determinata passione o, più giustamente, un amore».

post originale i-santi-la-nostra-famiglia

Dolcetto e scherzetto… o una luce nella notte?


La notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre vede tante persone che si mascherano seguendo una modo rapidamente importata dall’America e diventata subito fenomeno di consumo. E’ la festa per la festa che passa sopra ogni considerazione…  Altre persone, i cristiani, proprio nella stessa notte metteranno un lume alla finestra… e nei giorni successivi porteranno fiori al cimitero.

Per capire un po’ meglio e non fare confusione, ecco un breve saggio di Marilena Marino, pubblicato su nobell.it

Trovate tutto qui dolcetto-o-scherzetto.html e qualche altra scheda qui ancora-su-halloween-schede-alternative.html

Disoccupazione, oltre il 30%


Roma, 31 ott. (Adnkronos/Ign) – Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, ovvero l’incidenza dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, è pari a settembre al 35,1%, in aumento di 1,3 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 4,7 punti nel confronto tendenziale. Lo rileva l’Istat. Una situazione drammatica che investe non solo i più giovani. A livello generale il tasso di disoccupazione a settembre, infatti, è pari al 10,8%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto ad agosto e di 2,0 punti nei dodici mesi. Il numero di individui inattivi tra i 15 e i 64 anni risulta sostanzialmente invariato rispetto al mese precedente. Il tasso di inattività si attesta al 36,3%, stabile in termini congiunturali, ma in diminuzione di 1,3 punti percentuali su base annua.

Secondo l’Istat a settembre i senza lavoro sono 2,774 milioni, ovvero il 2,3% in più rispetto ad agosto (62 mila unità). La crescita riguarda prevalentemente gli uomini. Su base annua si registra una crescita pari al 24,9% (554 mila unità).  Mentre gli occupati sono 22.937, in diminuzione dello 0,2% rispetto ad agosto (-57 mila unità). Il calo riguarda esclusivamente la componente maschile. Il numero di occupati è invariato su base annua. Il tasso di occupazione è pari al 56,9%, in diminuzione di 0,1 punti percentuali nel confronto congiunturale ma è stabile nei dodici mesi.

Continua a leggere qui  Disoccupazione-giovanile-da-record_313846973620.html

La verità il 2 novembre?


L’aspetta Ceccano 2012 sulle domande poste al sindaco Maliziola per la potabilità dell’acqua e per il rispetto della zona di salvaguardia del fiume Sacco. Ecco il comunicato di Ceccano 2012

Il giorno 27 settembre la nostra Sindaca Manuela Maliziola, ex Cittadina ora socialista, in occasione di un incontro formale con Ceccano2012 -Idee in Movimento aveva fatto le seguenti promesse:
– provvedimenti nei riguardi dell’area interdetta in Via Gaeta (SS 637) nella quale attualmente pascolano ancora liberamente bufali e altri animali.
– comunicare al III settore di rendere disponibili i risultati dell’analisi dell’acqua eseguiti dall’Arpa e trasmessi al comune dall’ASL di Frosinone.

Tra l’altro ci aveva anche informato che nel mese di ottobre avrebbe avuto un incontro con dei medici di Roma per capire bene il problema dell’inquinamento della Valle del Sacco e avere indicazioni su come muoversi.
Nel frattempo il giorno 19 ottobre abbiamo fatto formale richiesta di accesso agli atti al III settore per visionare la documentazione relativa a:
– risultati dei controlli dell’acqua destinata ad uso umano (analisi di routine e di verifica) eseguiti negli anni 2011 e 2012 dalla ASL di Frosinone con l’ausilio di ARPA Lazio secondo quanto previsto dalla Legge (D.Lgs. 31/2011);
– verbale della Conferenza dei servizi del 25 marzo 2011 (Ufficio Commissariale per l’emergenza nel territorio del Bacino del fiume Sacco tra le provincie di Roma e Frosinone) in occasione della quale sono stati esposti i risultati della IIa fase della rilevazione epidemiologica concernente il progetto “Salute della popolazione nell’area della Valle del Sacco”, che ha interessato anche la popolazione del comune di Ceccano.
Non avendo avuto piu avuto notizie al riguardo ci siamo recati al III settore per chiedere un appuntamento che ci è stato fissato per venerdì 2 novembre. Vi terremo informati sui fatti (possiamo anticiparvi che qualcosa si è mosso e forse avremo una piacevole sorpresa).

A scuola, con stile


La scuola ha il compito di trasmettere il patrimonio culturale elaborato nel passato, aiutare a leggere il presente, far acquisire le competenze per costruire il futuro, concorrere, mediante lo studio e la formazione di una coscienza critica, alla formazione del cittadino e alla crescita del senso del bene comune. La forte domanda di conoscenze e di capacità professionali e i rapidi cambiamenti economici e produttivi inducono spesso a promuovere un sistema efficiente più nel dare istruzioni sul “come fare” che sul senso delle scelte di vita e sul “chi essere”.

 (Orientamenti Pastorali Cei,  “Educare alla vita buona del Vangelo” n. 46)

 In un tempo di rapidi cambiamenti che mutano scenari, incrinano certezze e affievoliscono speranze sul futuro, gli insegnanti di Azione Cattolica si sono riuniti a Roma per una giornata di confronto sulla scuola e sull’essere insegnanti oggi. Abbiamo voluto guardare il mondo della scuola, in cui quotidianamente lavoriamo, con l’occhio critico e sincero della realtà vissuta, e con il desiderio e l’attenzione di chi ama la scuola e si spende per renderla migliore di com’è.  Affidiamo queste nostre attese a tutti coloro i quali condividono la passione per l’educazione, la formazione, la possibilità di aiutare e aiutarsi reciprocamente a crescere verso quella pienezza di umanità che, a seconda delle personali convinzioni e sensibilità, si definisce realizzazione di sé, felicità, santità.

La prospettiva da cui muove la nostra riflessione è quella della professione: di quali insegnanti hanno bisogno oggi i ragazzi, i giovani, le famiglie, la società? E allo stesso tempo: quale contributo possono offrire gli insegnanti affinché il “tempo delle crisi” divenga il “tempo delle opportunità”?  

Continua a leggere qui Conv ins documento testo definitivo

Ceccano, 4 giorni di cinema al castello dei conti


Una mostra di locandine, una giornata dedicata al cinema “sacro” di Pierpaolo Pasolini, un’altra alle colonne sonore con Claudio Simonetti, l’autore delle musiche dei film di Dario Argento, e infine  la presentazione del libro Il cinema  di Mariuccia Ciotta e  Roberto Silvestri. E tutto nel magnifico Castello dei Conti di Ceccano

Le serate, dal 1° al 4 novembre iniziano alle 17. L’iniziativa è dell’Associazione culturale Il centro del fiume

Valle del Sacco, per l’inquinamento si muove l’Europa


Da un comunicato stampa del Coordinamento Valle del Sacco

Tra le varie tappe del tour ispettivo per l’emergenza rifiuti nel Lazio la Commissione Petizioni del Parlamento Europeo ieri pomeriggio ha chiamato a colloquio il Coordinamento Valle del Sacco, rappresentato dal suo portavoce Rosa Maria Chimisso. La Commissione, presieduta dall’europarlamentare Judith Merkies, ha accolto le istanze del CVS presentate con la petizione 598/2012. I Commissari hanno ravvisato una situazione di criticità generalizzata del territorio della valle esprimendo la volontà di approfondire lo stato dell’arte sulla base della documentazione che il CVS fornirà a sostegno dello studio di valutazione sostanziale.

Qualsiasi altra impiantistica deve necessariamente tener conto della situazione ambientale già in essere, valutando tutti gli agenti inquinanti e non la singola potenziale causa di emissioni nocive – ha dichiarato il Segretario della Commissione David Lowe – prevedendo sempre un coinvolgimento della popolazione nelle scelte e rendendo edotti i residenti degli esami e degli studi sulle emissioni impattanti che interessano l’intera macro area. In attesa della relazione finale che verrà stilata al termine dei sopralluoghi e dei colloqui con i vari comitati appellanti, i Commissari terranno informati i firmatari sugli sviluppi della situazione rifiuti a Roma e nel Lazio, con la disponibilità di accogliere ulteriori osservazioni sull’evolversi della gestione rifiuti. Per il CVS l’audizione ha significato un primo traguardo, frutto delle manifestazioni di protesta e delle varie iniziative intraprese in sede europea.

“A margine dei colloqui con la Commissione, chiediamo al Prefetto Sottile di ordinare uno stralcio definitivo dei due progetti TMB di Paliano e Colleferro – dichiara Rosa Maria Chimisso – su cui continueremo a vigilare. Vogliamo rassicurazioni scritte, nero su bianco e non annunci, anche alla luce delle ultime indagini epidemiologiche, che purtroppo sempre nero su bianco sanciscono, ancora una volta,  una situazione ambientale e sanitaria della Valle del Sacco preoccupante. Come ha dichiarato la Commissaria Merkies – conclude Chimisso – per i rifiuti in Italia deve finire lo scarica barile”.

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Jonathan Wylie

Digital Learning Consultant

Classe Digitale

Lezioni Collaborative nella Scuola 2.0 - Web Spazio di approfondimento della Classe 3A

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: