Archive

Archive for agosto 2012

Armi chimiche a Ceccano, lo afferma il regista Gianfranco Pannone


Sarà interessante presentare sabato 1 “Scorie in libertà” a Ceccano, paese della Ciociaria che da decenni vive l’incubo di una servitù militare, per via delle armi chimiche della seconda guerra mondiale “conservate” nel suo territorio. Non solo Taranto, per intenderci...>>. Sono queste le parole del regista Gianfranco Pannone che, domani 1 settembre, sarà a Ceccano per presentare, in anteprima nazionale, il suo ultimo film documentario sulle conseguenze dello smaltimento delle scorie nucleari nella pianura pontina.

Il regista presenterà il suo ultimo libro docdoc e il film scorie in libertà. Appuntamento sabato primo settembre, in Piazza Municipio a Ceccano, alle ore 21. Le parole di Pannone sulle scorie chimiche, che sarebbero  contenute in munizioni conservate a Bosco Faito, dove una volta sorgeva lo stabilimento della BPD, sono molto gravi. Ascolteremo con interesse la denuncia del regista e le prove che sosterranno le sue affarmazioni.

Martini: in cammino nel terzo millennio


Carlo Maria Martini è stata una delle più autorevoli personalità della chiesa: gesuita, biblista, intellettuale poliedrico, rettore alla Gregoriana, arcivescovo a Milano, un punto di riferimento per diverse generazioni di cattolici. Ecco un suo contributo per camminare le terzo millennio.

martini

Martini, un costruttore del dialogo che ci lascia una grande lezione di vita e di fede


L’Azione cattolica ricorda con affetto e profondo senso di affidamento al Signore il cardinale Carlo Maria Martini, pastore illuminato, punto di riferimento per tantissime generazioni di credenti e non credenti. 

La nota del presidente nazionale Franco Miano

Vogliamo ricordare il cardinale Carlo Maria Martini come vescovo della Chiesa, e grande studioso delle sacre scritture, che sapeva trovare icone e parole per dire la bellezza del Vangelo oggi e per accompagnare, in questo tempo difficile, l’uomo nella sua ricerca di Dio; pastore illuminato che ha costruito nella sua Milano un pulpito dal quale rivolgersi a coloro che credono diversamente e a quanti non hanno ancora il dono della fede.

Lo vogliamo ancora ricordare come amico dell’Azione Cattolica. Nei suoi testi e nei suoi discorsi, l’associazione ha trovato pagine importanti sulle quali riflettere e a cui ispirarsi, al suo interno e nel rapporto con la realtà esterna: un cammino in cui i temi della solidarietà, del dialogo, dell’attenzione al bene comune hanno costituito i binari lungo i quali impegnarsi. Lo vogliamo infine ricordare nel segno della sofferenza che ha accompagnato questi ultimi anni della sua vita. Dal silenzio della casa dei Gesuiti dove aveva scelto di ritirarsi a causa del male che lo aveva colpito, l’arcivescovo ha consegnato alla Chiesa e al mondo una grande lezione di vita e di fede. Ha saputo continuare a costruire, pur nel silenzio della voce, il dialogo con credenti e non credenti, consapevole che la chiesa è un grande cantiere in cui ognuno porta il suo piccolo contributo.

Continua qui martini-un-costruttore-dialogo-che-ci-lascia-una-grande-lezione-di-vita-e-di-fede

Addio al cardinale Martini


Il cardinale Carlo Maria Martini.

Il cardinale Carlo Maria Martini è morto. Lo comunica il suo successore, l’arcivescovo di Milano, Angelo Scola. Benedetto XVI è stato informato e si è raccolto in preghiera. In queste ore amici e parenti dell’arcivescovo emerito hanno fatto visita al suo capezzale al Collegio Aloisianum di Gallarate (in provincia di Varese), dove l’ex arcivescovo di Milano è ricoverato. Tra le visite anche il padre superiore dei Gesuiti, Cesare Bosatra. «Il cardinale fino a venerdì è stato lucidissimo, sostenuto dalla sua fede», ha commentato.

I mille specchi di Amburgo

31 agosto 2012 2 commenti

Una città piena di specchi: ne trovate ad ogni passo, impossibile sfuggire alla vostra immagine riflessa. Accade ada Amburgo ma non è una scelta urbanistica ed architettonica né una trovata pubblicitaria. Sono soltanto, si fa per dire, i cristalli degli autobus del trasporto pubblico. Ho scommesso che ne avrei trovato uno sporco.

Ho perso. Che invidia se penso alle lordure dei bus del Cotral!

Critical mass, il popolo delle bici


Saranno in tanti stasera alla stazione di Ceccano per chiedere cittadinanza alla bicicletta e ai ciclisti: è la critical mass, ciclisti che si riuniscono insieme per rivendicare quello spazio che le amministrazioni responsabili della circolazione stradale non garantiscono loro. L’appuntamento è alle ore 21,30 di venerdì 31 agosto.

La giunta Maliziola potrebbe cogliere l’occasione per una presa di posizione a favore di un nuovo sistema di mobilità e a favore dell’ambiente. Molte delle nostra strade possono già ospitare delle piste ciclabili, ritagliando semplicemente un po’ di spazio da proteggere opportunamente: gran parte di via per Frosinone, di via Gaeta, della via Morolense, di via Matteotti, gli argini rialzati del Cosa e del Sacco, la strada Asi…

Realizzare percorsi protetti costa pochissimo… perché non farlo?

O i progetti pubblici devono costar molto?

Piazza Municipio, trovare un sistema


Ha suscitato diverse reazioni il post sul parcheggio selvaggio in Piazza Municipio a Ceccano: alcuni sostengono che dipenda soltanto dalla mancanza di vigili urbani in servizio, altri che sia un’inveterata abitudine, altri che sia legato soltanto alla maleducazione imperante ma è evidente che bisogna trovare una soluzione che salvaguardi, nello stesso tempo,  la bellezza della piazza e il diritto dei residenti ad arrivare quanto più vicino possibile alle abitazioni per il carico e scarico e per eventuali altri casi.

Si potrebbe adottare una delimitazione della piazza con dei vasi fissi, con la possibilità dei veicoli di passare molto lentamente, oppure adottare un sistema di ostacoli a scomparsa con i pass per coloro che ne hanno diritto…

L’arredo della piazza potrebbe essere completato da altri elementi architettonici e così tornerebbe ad essere la piazza centrale della città e non un parcheggio disordinato

 

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Jonathan Wylie

Digital Learning Consultant

Classe Digitale

Lezioni Collaborative nella Scuola 2.0 - Web Spazio di approfondimento della Classe 3A

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: