Archive

Archive for maggio 2010

Nuovi Licei: il testo definitivo delle Indicazioni nazionali


Sul sito dell’Indire sono stati pubblicati i testi definitivi delle nuove indicazioni nazionali per i Licei

Tutto qui

index.php?action=lettura&id_m=7782&id_cnt=10497

Ogni documento è composto da nota introduttiva, profilo generale, profilo specifico del percorso, quadro orario e indicazioni di ciascuna disciplina.
Sulla base delle osservazioni del Cnpi, la parte introduttiva è stata ampliata e nella nuova redazione dell’impianto generale sono stati recepiti i suggerimenti, raccolti negli ultimi mesi, che la Commissione ha ritenuto più significativi.
I testi, nella nuova versione, sono quindi da ieri a disposizione di genitori, studenti, dirigenti scolastici e insegnanti, anche per supportare il personale interessato nella delicata fase di adozione dei libri di testo, i cui termini sono stati prorogati al 31 maggio 2010, limitatamente alle classi prime della scuola secondaria di II grado.
Le Indicazioni nazionali, com’è noto, avranno applicazione dal prossimo anno scolastico 2010/2011 a partire dalle classi prime e, gradatamente, di anno in anno saranno estese alle classi successive fino al completamento del ciclo.
Saranno aggiornate periodicamente anche in relazione alle esigenze espresse dalle università, dalle istituzioni Afam e dal mondo del lavoro e delle professioni.
Il raggiungimento da parte degli studenti degli obiettivi specifici di apprendimento previsti dalle Indicazioni nazionali sarà, altresì, oggetto di valutazione periodica da parte dell’Invalsi.
Nei prossimi giorni, annuncia l’Ansas (Agenzia nazionale sviluppo autonomia scolastica) sul proprio sito, sarà presentato un piano di azioni a supporto delle Istituzioni scolastiche impegnate nell’attuazione delle Indicazioni nazionali. Sul sito stesso saranno presto disponibili anche delle note, elaborate da parte del Gruppo tecnico, che esamineranno più nel dettaglio le scelte effettuate.
Nel frattempo – leggiamo nella nota Ansas – proseguirà il lavoro della Commissione e della Cabina di regia, che intendono affrontare il decreto sugli indicatori per la valutazione e l’autovalutazione dei percorsi liceali, nonché la futura revisione delle Indicazioni nazionali per il primo ciclo di istruzione.

Il Liceo in scena

Al Liceo, la festa del Francese


Una grande festa aperta a tutti, dove scuole, studenti e docenti saranno i protagonisti presentando iniziative, progetti, proposte, attività, canzoni, danze … realizzati con gli alunni in francese o che abbiano come tema la Francofonia. Questo l’obiettivo di Alliance Française Sud Latium nella manifestazione che terrà nell’Aula Magna Francesco Alviti del Liceo, lunedì 31 maggio a partire dalle 9. In un comunicato, diffuso dall’Associazione che si occupa di diffondere la cultura francofona, si legge che: “questo momento deve permettere a tutti i colleghi di illustrare e mettere in evidenza il lavoro di gruppo ma anche di interagire e trasmettere idee, iniziative, consigli tra docenti. Sarà l’occasione – si legge ancora –  per aggiornamenti, indicazioni sulla riforma e nuove proposte come l’inserimento del Delf Prim nella scuola elementare, tutte informazioni utili per gli insegnanti di lingua francese.

Durante  la  manifestazione saranno anche premiati i vincitori dei concorsi:

  • “ Una lezione speciale”
  • “ Il nostro slogan”
  • “Il migliore Delf”
  • “Vivere di Periferia”

La festa si concluderà con il tradizionale “Jeu de Loto” (tombolata) in lingua francese

LES  JEUX SONT FAITS  ! A BIENTÔT !

Avignone, attesa per lo Stabat Mater


C’è attesa ad Avignone per i due concerti che il Concentus Musicus Fabraternus Josquin Des Pres, diretto da Mauro Gizzi,  terrà nella città dei Papi. Il primo appuntamento è previsto nella bella chiesa gotica di Saint Agricol, vicino a Place de l’Horloge, domenica 31 maggio, alle ore 20,30. Il secondo è invece il 1° giugno, a Villeneuve lez Avignon, nella Collegiale, alle 20,30. Il programma del concerto prevede l’esecuzione dello Stabat Mater di Giacchino Rossini per soli, coro ed orchestra. Si tratta di una delle più importanti composizioni della musica sacra e capolavoro rossiniano, scritto poco prima di morire. Le voci saranno quelle del soprano Vittoria D’Annibale, del mezzosoprano Fabiola Mastrogiacomo, del tenore Giuseppe Ruggiero e del basso Mario Mastroianni, accompagnati dall’ensemble cameristico Francesco Alviti, composto da flauto Paola Frosina, fagotto Melissa Del Brocco, oboe Maria Carmen Di Mario, clarinetti Selena Malizia, Silvia Dutto, timpani Giampiero Carlini, organo Alessandra Maura e pianoforte Silvia Palombo. Il coro è naturalmente quello del Concentus Musicus Fabraternus Josquin Des Pres e la direzione è affidata a Mauro Gizzi.


La tournée del Concentus è organizzata dal Coro Homilius di Avignone che sarà poi ospite a Ceccano, nell’ambito delle attività culturali che si svolgono nel nome di Annibaldo IV de Ceccano, segretario di stato di Clemente VI dal 1342 al 1350 e legato pontificio al II giubileo, il cui palazzo fortificato ad Avignone porta ancora il suo nome, Ceccano, ed ospita una delle più prestigiose biblioteche di Francia.

E proprio nella Médiathèque Ceccano (pronunciata naturalmente “seccanò”) lunedì 31 maggio, alle ore 9,  ci sarà l’incontro ufficiale tra il sindaco di Avignone e il coro Josquin Des Pres che ha appunto sede a Ceccano, la città natale di Annibaldo. La tournée francese del Concentus ha il patrocinio del Comune di Ceccano e della Provincia  di Frosinone. Proprio il presidente Iannarilli ha rivolto il suo compiacimento al Concentus per l’importante iniziativa “che rappresenta motivo d’orgoglio per l’intera Ciociaria”. In effetti il Concentus Musicus Fabraternus Josquin Des Pres aggrega attorno alla musica corale artisti provenienti da numerosi centri della provincia: Frosinone, Ferentino, Alatri, Veroli, Ceprano, Villa S. Stefano, Patrica, Supino, Castro dei Volsci, Pofi, Arnara e Ceccano naturalmente.

Altre info e foto

qui

www.concentus-fabraternus.com

Frosinone, Esibizione Frecce Tricolori – 28 Maggio 2010


Frosinone, Esibizione Frecce Tricolori
Dopo cinque anni dall’ultima esibizione del maggio 2005, le Frecce Tricolori tornano a Frosinone il 28 maggio 2010 per festeggiare il 50° anniversario della costituzione della Scuola di Volo Elicotteri sull’Aeroporto di Frosinone.
L’esibizione rientra nel programma delle manifestazioni 2010 delle esibizioni delle Frecce Tricolori. Il programma, coordinato dallo Stato maggiore dell’Aeronautica Militare in collaborazione con L’ Aero Club d’Italia avrà inizio proprio il 28 maggio a Frosinone. La Pattuglia Acrobatica Nazionale chiuderà le celebrazioni.

Ospedale: soppressi i posti per acuti


E’ definitivo: nel piano regionale per la sanità che la Giunta Polverini si appresta a varare si dice espressamente che “nell’ospedale di Ceccano sono soppressi i posti letto per acuti”.  E’ l’inevitabile conclusione di una storia che, soprattutto durante la campagna elettorale, aveva raggiunto i toni della farsa: tutti, anche coloro che ora governano alla Regione Lazio, avevano assicurato i Ceccanesi che l’ospedale sarebbe rimasto non si sa in quale maniera. Ora la decisione defimitiva, che era nell’aria da anni. L’apertura del nuovo ospedale di Frosinone è stato l’elemento decisivo. Non sono servite le fiaccolate, i manifesti, gli accordi più volte sottoscritti e considerati invece niente altro che carta straccia. Tutti possono naturalmente comprendere le ragioni che portano alla chiusura di un ospedale nel momento in cui ne viene aperto un altro, più grande ed attrezzato, a meno di 10 km di distanza, ma i cittadini di Ceccano si sentono ancora una volta trattati come dei deficienti, dei sudditi cui si raccontano panzane, per carpirne il consenso elettorale. Sarebbe bastato spiegare chiaramente la situazione in campagna elettorale, dire che non è possibile avere un pronto soccorso che non ha le strutture necessarie per salvare la vita alle persone che vi accedono, che non si possono, oggi, utilizzare sale operatorie, senza che ci sia un dipartimento per le emergenze. E’ quanto da anni in molti dicono e che invece i politici dei più diversi schieramenti contraddicono. Quale è più, ormai, la loro credibilità? Rimane l’amarezza dei milioni di euro spesi nella struttura del S. Maria della Pietà, quando già risultava chiaro a tutti che ospedali della dimensione di Ceccano non rebbero avuto più senso.  Naturalmente, nessuno si assumerà la responsabilità di questa ulteriore debacle della politica fabraterna.

Ad Avignone lo Stabat di Rossini del Coro Josquin Des Pres


Il 30 maggio e il 1° g iugno prossimi il Concentus presenterà lo Stabat Mater di Rossini, ad Avignone, in due prestigiosi concerti org anizzati dalle Municipalità di Avignone e di Villeneuve les Avignon. E’ la seconda volta che la formazione musicale diretta da Mauro Gizzi è ospite ad Avignone: la prima volta fu nell’agosto del 1997, su invito del Teatro dell’Opera de Vaucluse. La tournée del Concentus è organizzata dal Coro Homilius di Avignone che sarà poi ospite a Ceccano, nell’ambito delle attività culturali che si svolgono nel nome di Annibaldo IV de Ceccano, segretario di stato di Clemente VI dal 1342 al 1350 e legato pontificio al II giubileo, il cui palazzo fortificato ad Avignone porta ancora il suo nome, Ceccano, ed ospita una delle più prestigiose biblioteche di Francia. E proprio nella Médiathèque Ceccano (pronunciata naturalmente “seccanò”) lunedì 31 maggio, alle ore 9,  ci sarà l’incontro ufficiale tra il sindaco di Avignone e il coro Josquin Des Pres che ha appunto sede a Ceccano, la città natale di Annibaldo. Lo Stabat Mater di Rossini sarà eseguito dal soprano Vittoria D’Annibale, dal mezzosoprano Fabiola Mastrogiacomo, dal tenore Giuseppe Ruggiero e dal basso Mario Mastroianni, accompagnati dall’ensemble cameristico Francesco Alviti, composto da flauto Paola Frosina, fagotto Melissa Del Brocco, oboe Maria Carmen Di Mario, clarinetti Selena Malizia, Silvia Dutto, timpani Giampiero Carlini, organo Alessandra Maura e pianoforte Silvia Palombo. Il coro è naturalmente quello del Concentus Musicus Fabraternus Josquin Des Pres e la direzione è affidata a Mauro Gizzi.
info e foto
filmati
Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Jonathan Wylie

Digital Learning Consultant

Classe Digitale

Lezioni Collaborative nella Scuola 2.0 - Web Spazio di approfondimento della Classe 3A

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: