Archive

Archive for marzo 2009

Treni a metà

29 marzo 2009 1 commento

CECCANO _ 10 carrozze formano il treno ma soltanto sei sono agibili per i pendolari della Roma Cassino. Venerdì sera, treno in partenza da Roma alle 19,47 per Cassino: le prime carrozze vicino alla testa del binario, sono al buio con le porte chiuse. Bisogna raggiungere la quinta per cominciare a salire e così i pendolari viaggiano stipati come sardine potendo utilizzare soltanto metà treno. E poi vetri che non si chiudono, bagni in condizioni pietose, senza chiusura alle porte, con suppellettili bruciate, scritte dappertutto. E neppure la soddisfazione di segnalare al controllore questa situazione: nessuno infatti è passato a controllare i biglietti e si capisce il perché: come pretendere il pagamento di un biglietto per un servizio del genere? Sarebbe ora che i pendolari riprendessero la loro battaglia per essere trattati come persone e pretendessero un servizio decente per il biglietto pagato. Trenitalia vanta tanto l’alta velocità e neppure vede le condizioni disastrose del materiale rotabile sulla Roma Cassino. Chi ha viaggiato sul treno delle 19,47 venerdì 27 marzo ha constatato di persona il disfacimento del sistema.

Il Liceo e l’Altro Mondo


il-liceo-e-laltro-mondo-interculturaVengono dal Cile, dalla Cina, dal Paraguay, dalla Tailandia e dalle Filippine, sono i ragazzi di Intercultura, che trascorrono quest’anno scolastico a studiare in Italia, nell’ambito delle attività di questa prestigiosa organizzazione, che ha scelto il Liceo di Ceccano e le famiglie dei suoi allievi per ospitare gli studenti stranieri per una settimana. I ragazzi frequenteranno la scuola fabraterna, inseriti nelle classi del corso linguistico, in particolare la III e la IV, e parteciperanno ad una serie di iniziative culturali organizzate dal Liceo Martino Filetico. Gli studenti stranieri sono arrivati a Ceccano domenica 29 e ripartiranno il 5 aprile prossimo. L’iniziativa, che si inserisce nel più ampio progetto di educazione interculturale e linguistica del Liceo,  è coordinata dalla prof.ssa Lucie Zorzi con la collaborazione delle professoresse Mirella Crecco ed Adele Altobelli. Nei prossimi giorni ci saranno altre iniziative del progetto: dal 31 marzo al 2 aprile il Gruppo Europa del Liceo, formato da Giulia Giovannone, Roberta Falcone, Jessica Franceschini, Sveva Germani e Sara Bucciarelli, vincitore, con lo spot Vota per il tuo futuro, del Concorso per le elezioni europee, sarà in viaggio premio a Bruxelles, mentre dalla fine di aprile ci sarà, in Olanda, il Comenius  Sui passi di Cesare.

Differenziare fa la differenza


E’ il titolo di un convegno che si terrà il 30 marzo nell’aula magna del Liceo, con inizio alle ore 9, a cura dell’Associazione l’altra Ceccano. Interverranno

il Prof. Biagio Cacciola, consulente del Ministero della Pubblica Istruzione che parlerà sul pericolo della tecno scienza verso l’ecosistema e Maura Giallatini, responsabile Settore Progetti per le scuole dei LEA (Laboratori di Educazione Ambientale), a cui, in particolare, sarà affidato il compito di dare agli studenti tutte le notizie utili riguardanti la raccolta differenziata dei rifiuti, su come avviene il loro riciclaggio e sui vari processi che ne consentono il loro riutilizzo.

35 mm di storia: il Nazismo


manifesto-35-mm-di-storia-iv1

Continua presso il Liceo Scientifico Martino Filetico di Ceccano il seminario “35 mm di Storia – Il cinema come fonte per una didattica alternativa del ‘900”. Dopo gli interventi dedicati al Fascismo e allo Stalinismo con la proiezione di rari filmati d’epoca, alcuni dei quali pressoché sconosciuti, il Prof. Massimo Cardillo, storico e critico cinematografico che da anni sostiene l’ingresso stabile della storia del cinema nelle aule scolastiche come autonoma materia d’insegnamento, proporrà agli studenti, lunedì 30 marzo alle ore 15, una lettura cinematografica del regime nazista nell’incontro intitolato “Il trionfo della volontà. Il Nazismo e la Germania tra Hitler e Leni Riefensthal”. Il cinema non è la storia del ‘900, ma senza cinema non si può fare la storia del ‘900: anche in questo quarto incontro gli studenti saranno guidati attraverso un percorso pellicolare che potrà svelare loro aspetti poco noti o del tutto trascurati dalla storiografia ufficiale. Dopo la visione di alcune sequenze di film che potranno dire molto su certe situazioni e su certe atmosfere della Germania prehitleriana, come “Metropolis” e “Il Gabinetto del Dottor Caligari”, si analizzeranno altri materiali che certamente non hanno una continua frequentazione con il mondo della scuola: una “fiction” tedesca del 1941 in cui si mostra Londra invasa e conquistata dai Nazisti; una serie di cartoni animati aventi Hitler come protagonista; le drammatiche e sconvolgenti immagini del processo ai congiurati complici di Von Stauffemberg (dal film “L’occhio del Dittatore” di Hans Guenter Stark); sequenze da un filmato sulla vita pubblica e privata di Magda Goebbels. Il colore – elemento che nel Nazismo riveste un profondo significato ideologico e propagandistico – farà la sua irruzione con le pellicole a 16 mm realizzate a più riprese da Eva Braun (compresi alcuni preziosi frammenti di un vero e proprio “backstage” di un film destinato alle sale).Il rapporto tra il Nazismo e l’arte sarà delineato attraverso l’analisi di alcune sequenze del film “The Great Art Dictator” di Norman Stone e del documentario (sempre a colori) della parata di Monaco per i duemila anni della cultura tedesca. Su tutto campeggerà la visione di sequenze scelte dai due capolavori di Leni Riefensthal: “Olympia” dedicato alle Olimpiadi berlinesi del ’36, e “Il trionfo della volontà” sul raduno del partito a Norimberga del 1934 organizzato in funzione delle riprese cinematografiche.

Energie rinnovabili e DNA al Liceo

26 marzo 2009 2 commenti

fonti_rinnovabili

Le energie rinnovabili nella progettazione d’ambiente e le tecnologie del DNA ricombinante sono i temi del seminario che avrà luogo venerdì 27 marzo al liceo di Ceccano nell’ambito delle iniziative per la XIX Settimana della Scienza. Dopo lo sviluppo sostenibile, i nuovi linguaggi degli adolescenti, la contraccezione e le malattie sessualmente trasmesse, l’oro blu e la mancanza dell’acqua sul pianeta, la telemedicina nella Regione Lazio, le scienze del cervello, l’epidemiologia dei tumori e la fecondazione assistita, ora è la volta delle energie rinnovabili, di cui parlerà l’ing. Roberta Antonetti e delle tecnologie del DNA ricombinante che saranno presentate dall’allieva Giulia Giovannone della classe IV C. I seminari proseguiranno sabato con una lezione su Facebook e i nuovi linguaggi adolescenziali, una su la progettazione urbanistica e gli spazi verdi, mentre lunedì ci sarà la conclusione con una conferenza sulla raccolta differenziata. La Settimana è stata organizzata dal Liceo grazie alla risorse messe a disposizione dai componenti del gruppo Liceo Scientifico Martino Filetico di Facebook.

dna_structure

Cogitanscribens

26 marzo 2009 1 commento

cropped-liceo-11

<<Sogno un Fiume che sia pulito, che non trasporti materiale cancerogeno, sogno di fare qualcosa di veramente diverso la sera, qui a Ceccano, senza dover andare a Frosinone o in qualunque altro posto, sogno che, parlando con un altro ragazzo della provincia, mi venga detto: “quanto è bella Ceccano!”, sogno di poter fare un video che si intitoli Ceccano is “borning” (mi si conceda l’impropria traduzione: Ceccano sta nascendo), come penso, lo sogni anche il ragazzo che ha montato il più famoso video, Ceccano is burning (Ceccano brucia)>>. Così Giovanni Proietta, allievo del Liceo Scientifico della cittadina fabraterna,  sul suo blog  http://www.cogitanscribens.wordpress.com , lancia la sua sfida culturale a tutta Ceccano: <<mi auguro che da queste pagine nasca qualcosa di concreto per la nostra Ceccano ed il nostro Fiume Sacco, per non lasciarla morire culturalmente, fuggendo tutti altrove, in realtà già costruite; io, la mia Ceccano voglio costruirla partendo da qui, vivendo i suoi problemi, creando un’alternativa per tutti quei ragazzi che, come me, hanno la voglia di cambiare e di costruire qualcosa>>. Gli rispondiamo?

Ecco il link

cogitanscribens.wordpress.com

Per Francesco: preghiere


Carissimi Vittoria e Pietro,
di seguito il mio piccolo pensiero per Francesco. In realtà è per voi … Vi penso sempre con tanto affetto. Quando leggerete, immaginate una scala, un arco (baleno), un percorso che voi state compiendo dal giorno della nascita al cielo di Francesco. Per aspera ad astera … dal gradino più basso (il buio del dolore) a quello più altro (la luce e l’amore di Dio). Sarà più difficile vivere, ma non impossibile … La fede non è una corazza, rigida e compatta, ma una rete. Come la rete ha i “buchi” (le nostre tiepidezze, le nostre debolezze e fragilità), ma la rete per sua natura sorregge e salva …

Un abbraccio.

Biancamaria Valeri

preghiere

Mille e più incantesimi

Claudio Baglioni: Poesia in musica

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

seiletteresulpolso

«Passerò come una nuvola sulle onde.» Virginia Woolf

Centri Informagiovani Ciociaria

Una risorsa per i giovani. Un riferimento per i territori

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Cesidio Vano Blog

“L'insuccesso mi ha dato alla testa!”

Bibliostoria

Novità in biblioteca, eventi e risorse web interessanti per la storia

virgoletteblog

non solo notizie in co-blogging

polypinasadventure

If you can take it, you can make it!

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

RomaCassino Express

Associazione pendolari Roma-Cassino

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Jonathan Wylie

Digital Learning Consultant

Classe Digitale

Lezioni Collaborative nella Scuola 2.0 - Web Spazio di approfondimento della Classe 3A

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: