Communicatio facit domum ac civitatem

Linux day, domenica 26 ottobre al Liceo di Ceccano, 10-17


linuxScuola aperta al Liceo di Ceccano anche domenica 26 per il Linux day 2014, a cura dell’associazione Sirio: stand, esperienze, proposte, indicazioni, novità, innovazione che parte dal basso, dalle 10 alle 17. Non mancate

In morte Marcelli


marcMarcello Tucci, già consigliere comunale, responsabile per anni di Rifondazione Comunista ci ha lasciati, silenziosamente, discretamente, come tutta la sua vita pur segnata da un forte impegno politico. Pur lontani nelle idee e nei riferimenti politici, ci siano sempre ritrovati attorno ai valori della correttezza e dell’impegno per la cosa pubblica e per Ceccano con reciproca stima. Grazie Marcello per il tuo impegno per Ceccano e per la tua amicizia e continua a proteggerci come potrai.

Categorie: Uncategorized Tag:

Ceccano, proposte all’americana per il nuovo sindaco

25 ottobre 2014 2 commenti

enzo2Enzo Ardovini, architetto, lasciò Ceccano quando aveva 14 anni; cittadino statunitense ha costruito la sua fortuna professionale in America e l’11 settembre del 2001 fu tra i soccorritori delle Twin Towers a New York, l’ultimo a lasciare l’edificio. Per quel suo gesto coraggioso, lotta ora coraggiosamente contro una serie di disturbi provocati dall’inalazione dei fumi sprigionati dagli incendi. Da qualche anno l’arch. Ardovini è tornato a Ceccano pur continuando ad avere numerosi legami con la cultura statunitense e il mondo politico degli USA, Ora avanza alcune proposte, Le raccolgo volentieri e le rilancio per la semplicità e per la forza di rinnovamento reale che contengono: Enzo è convinto che verranno considerate proposte all’americana e perciò non attuabili…  Si potrebbe provare a smentirlo…

Vorrei lanciare una sfida ai candidati a sindaco del comune di Ceccano proponendo alcuni punti, che ritengo di estrema importanza , dai quali poter iniziare una collaborazione ed un percorso insieme.

1) Ridurre la tassa sulla prima casa eliminandola totalmente per gli anziani meno abbienti.
2) Non imporre  nuove tasse.
3) Risolvere il problema della rete idrica, partendo dall’inquinamento dell’acqua e l’ambiente.
4) Proporre un referendum dove i cittadini di Ceccano decideranno i successivi punti 5 e 6 .
5) Il mandato per il sindaco 4 anni e non piu di 2 mandati, e lo stesso per i consiglieri comunali.
6) Eliminare tutti gli assessori e gli assessorati più la riduzione degli consiglieri comunali a 4 (Il numero dei componenti del Consiglio varia a seconda della popolazione residente nel Comune ed è così determinato, ai sensi dell’articolo 37 D.Lgs. 267/2000: ) ma e’ anche vero che con un referendum i cittadini possono scegliere il numero finale, il mandato sia del sindaco che dei  consiglieri, eliminando  il voto di scambio.
7) Riaprire l’ospedale di Ceccano prendendo in considerazione un accordo tra privati ed enti pubblici.
8) Ridurre i dipendenti comunali.
9) Garantire il trasporto per gli studenti che provengono da paesi limitrofi
10) Garantire un supporto economico ai pensionati che percepiscono una pensione minima.
Continua a leggere…

5 modi per ingannarsi da soli, tutti i giorni


René-Magritte-Il-Maestro-di-scuola-1955L’edizione inglese di Wikipedia ne pubblica un lungo elenco piuttosto terrorizzante. Molti articoli di svariato contenuto, dal management alla vita di coppia, li tirano in ballo per spiegare inceppi, cecità, fraintendimenti, comportamenti stupidi e decisioni sbagliate. Il nome con cui li chiamiamo suona esotico, e potrebbe star bene a un elfo maligno o a una purulenta forma di eruzione della pelle. In realtà, si tratta di una parola inglese derivante dal francese provenzale biais, che significa “obliquo, inclinato” e che a sua volta deriva dal latino e, prima ancora, dal greco epikársios, obliquo. In origine il termine riguarda il gioco delle bocce (e, immagino, certi tiri storti dalle conseguenze nefaste), ma già nella seconda metà del 1500 acquista un significato più ampio e indica “inclinazione, predisposizione, pregiudizio”. Insomma, sto parlando di bias cognitivi: automatismi mentali che ci portano a prendere decisioni in fretta e senza fatica. Peccato che si tratti di decisioni sbagliate perché fondate su percezioni errate o deformate, su pregiudizi, su ideologie.

Continua a leggere qui http://nuovoeutile.it/bias_cognitivi/

Siate gli ambasciatori del legame tra Avignone e Ceccano


 

mairie2Questo l’invito  che Jacques Montaignac, adjoint de le Maire, per le relazioni internazionali della città d’Avignone, ha rivolto ai ragazzi del Liceo di Ceccano nella Salle des fetes del comune della città provenzale. Avignone e Ceccano ha detto Montaignac sono legate dalla presenza di Annibaldo da Ceccano che nella prima metà del XIV secolo edificò ad Avignone quella Livrée Ceccano  che oggi ospita una delle più grandi biblioteche di Francia. E agli alunni del Liceo, Montaignac ha affidato l’incarico di riferire agli amministratori della città fabraterna la volontà del comune capoluogo del Contado Venassino, sede papale dal 1307 al 1378, di stringere relazioni fruttuose con Ceccano in nome del cardinale che fu segreteraio di stato di Clemente VI. I ragazzi del Liceo hanno incontrato M. Montaignac al termine di una giornata completamente dedicata ad Avignone: prima la visita alla Livrée Ceccano con mediath2gli stemmi del cardinale, poi diventati quelli del comune di Ceccano, quindi quella al Palazzo dei Papi e poi nel pomeriggio alle 17 l’incontro ufficiale con il Comune di Avignone. E’ stata la prof.ssa Alessandrini a presentare a M. Montaignac il progetto Sui passi di Annibaldo che fino ad oggi ha portato quasi 2000 ragazzi del Liceo nella città: e proprio rispondendo alla prof.ssa Alessandrini il rappresentante della Mairie d’Avignon ha voluto ringraziare il Liceo per il grande sforzo sostenuto in questi anni per coltivare la relazione fra Avignone e Ceccano, una relazione che dovrà continuare e soprattutto intensificata. Al termine dell’incontro, la prof.ssa Alessandrini ha invitato M. Montaignac a visitare Ceccano con una delegazione del comune di Avignone.

Qui le prime foto della bellissima giornata Il Liceo ad Avignone 2

Al Liceo di Ceccano il Linux day, fiera della tecnologia libera, 25 e 26 ottobre


linux1

Linux day al Liceo di Ceccano: sabato e domenica prossima le porte della scuola fabraterna si apriranno al pubblico per ospitare la manifestazione che si svolge in tutto il mondo e ha lo scopo di promuovere il diritto all’informatica libera, sciogliendola dai grandi interessi degli affari delle grandi società di programmazione. Il Linux day è organizzato dall’Associazione culturale Sirio ed avrà inizio alle ore 10 di sabato 25 e si concluderà alle 17 di domenica.  Ecco cosa si legge nel comunicato dell’Associazione: In più di 100 città italiane, torna la principale manifestazione dedicata al software libero e alle tecnologie Open Source. Grazie alla disponibilità del Liceo Scientifico e Linguistico, l’Associazione Culturale Sirio presenta la quindicesima edizione del LINUX DAY ITALIA e la porta anche a Ceccano. Per l’intera durata dell’evento verranno svolte molteplici attività, volte a mostrare l’utilizzo e l’importanza della tecnologia. In particolare verrà proposto:

Workshop “Graficare gratis”, un laboratorio base per software GIMP; 

“Porta il PC a Linux”, volto ad offrire supporto tecnico nell’installazione del software Linux;

Distro-Party”, per testare le varie distribuzioni Linux sui computer messi a disposizione e trovare la più adatta ad ogni esigenza.

Inoltre, ad arricchire la manifestazione, sarà presentata una mostra di arte fumettistica, con lavori realizzati dagli allievi del corso “La Nuvolalinux2 Parlante, uno dei molteplici progetti che l’Associazione Culturale Sirio mette a disposizione. L’Associazione Sirio conta al suo interno 16 volontari, le cui competenze e studi comprendono conoscenze linguistiche, artistiche, umanistiche, scientifico-biologiche ed ingegneristiche. I numerosi corsi offerti mirano dunque ad offrire una formazione culturale e sociale che sia la più completa e che vada incontro ad ogni tipo di preferenza.   Durante la manifestazione, infatti, i volontari dell’associazione non mancheranno di dedicare un’attenzione particolare anche ai più piccoli! Tramite l’adesione a Google for Entrepreneurs Week Italia 2014, si avrà in effetti la possibilità di mostrare anche ai bambini il funzionamento dei principi dell’elettronica tramite semplici e divertenti esperimenti, che verranno svolti tramite circuiti morbidi in totale sicurezza. A collaborare con l’associazione e a rendere possibile l’intero evento, vi sarà la partecipazione di numerosi leader nel settore: Seeweb, Felix Communications, AR-media,Intelliweb Store, FAB LAB Frosinone. Durante le due giornate, su iniziativa del prof. Renato Grande, docente di matematica al liceo di Ceccano, ci sarà anche una mostra storica sull’informatica e i suoi sviluppi. L’ evento avrà luogo Sabato 25 e Domenica 26 Ottobre dalle 10:00 alle 17:00 presso il Liceo Scientifico e Linguistico di Ceccano. L’ingresso è totalmente gratuito.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 5.380 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: